Russell

George Russell ha già dimostrato, oltre di essere un pilota molto dotato, anche di saper analizzare bene la situazione. Molto analitico e attento al lavoro degli ingegneri, George ha bene compreso ciò che sta penalizzando la sua W13 e quella di Lewis Hamilton rispetto alle monoposto di Red Bull e Ferrari.

Passo gara uno dei pochi pregi

Così, dopo il Gp dell’Arabia Saudita, Russell ha provato a spiegare pregi e difetti della propria vettura ai media accorsi ad intervistarlo: “Credo che il nostro maggiore punto di forza al momento sia il passo gara. Riusciamo a mostrare un ritmo migliore rispetto alle qualifiche. Purtroppo però, i problemi intrinsechi sono ancora lì, indipendentemente dal carico di carburante che utilizziamo.”


"Stiamo spingendo al massimo e sono soddisfatto della prestazione che sono riuscito a mostrare a Jeddah. Credo di aver gestito tutto correttamente” ha proseguito il talento di King’s Lynn secondo quanto riportato da ‘RacingNews365.com’. “Sono riuscito a tenere anche il passo della Red Bull, soprattutto dopo la ripartenza”.

George Russell, Mercedes AMG F1, stagione 2022 (foto: Twitter, Mercedes)

Piccoli progressi, ma soluzione ancora lontana

"Stiamo proseguendo nel nostro percorso di apprendimento. Stiamo progredendo a piccoli passi. Stiamo cercando di trovare una soluzione ai nostri problemi. Queste vetture si comportano meglio con un’altezza da terra molto ridotta ha spiegato, “il nostro problema è che non riusciamo ancora ad avvicinarci alle altezze con cui corrono i nostri avversari”.

“Inizieremo con lo sviluppare l’auto attorno ai problemi, cercando però allo stesso tempo di risolvere quello più grande. Credo che quando ci riusciremo, i tempi sul giro arriveranno. Come ho già detto però, è più facile a dirsi che a farsi. Tempistiche? Onestamente ancora non ho un’idea precisa a riguardo ha concluso.

Foto: Twitter, Mercedes


Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio dell'Arabia Saudita 2022


Tag
saudiarabiangp | russell | mercedes | f1 | stagione 2022 | hamilton | w13 | Jeddah | groundeffect |


Commenti
-
Formula1.it

George Russell ha già dimostrato, oltre di essere un pilota molto dotato, anche di saper analizzare ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it