Alfa Romeo, sei punti iridati non bastano più: previsto un grande aggiornamento a Barcellona

All'Alfa Romeo si è potuto constatare nel weekend di Miami quanto siano vicine la fortuna e la sfortuna in Formula 1. Il debuttante Guanyu Zhou sarebbe potuto entrare in Q2 durante le qualifiche se non avesse commesso un errore al suo primo tentativo. In caso contrario, il giovane cinese avrebbe estromesso il compagno di squadra Valtteri Bottas che sarebbe partito sedicesimo e non quinto. Il finlandese ha mantenuto questa posizione fino al 49° giro. Ma un errore nell'infida curva 17 è costata a Bottas due posizioni. Dopo essere entrato in contatto con il muro, il finlandese ha avuto la fortuna di poter proseguire. Con il settimo posto, ha aggiunto sei punti nella classifica costruttori.

L'Alfa Romeo è in credito con la fortuna

alfa romeo zhou


"Il fatto che siamo un po' delusi mostra quanti progressi abbiamo fatto in questa stagione", ha detto il team principal Frederic Vasseur. L'Alfa Romeo ha raccolto 31 punti nelle prime cinque gare. Il doppio del secondo cliente Ferrari Haas. Eppure entrambe le scuderie hanno in comune il fatto di non sfruttare abbastanza le proprie opportunità. Haas anche più di Alfa-Sauber. In Arabia Saudita, il motore di Bottas si è surriscaldato. Altrimenti avrebbe segnato punti anche lì. Guanyu Zhou è stato lanciato all'undicesimo posto da due penalità. In Australia ha ripetuto questo risultato, appena dietro ad Alexander Albon sulla Williams. Bottas avrebbe potuto finire quarto invece che quinto a Imola. Il team crede che senza l'errore ai box, sarebbe potuto arrivare anche un podio.

I prossimi aggiornamenti in casa Alfa Romeo

Il capo della squadra Vasseur risponde alla domanda se ci saranno nuove parti a Barcellona. "Un grande aggiornamento", esulta il francese. Se tutto andrà secondo i piani. Nelle prime gare, l'Alfa-Sauber ha continuato a sviluppare la vettura. In Bahrain si trattava principalmente di un migliore raffreddamento. A Hinwil hanno migliorato le prese del freno posteriore e la sospensione della ruota posteriore per l'Arabia Saudita. Per Imola hanno rivisto il sottoscocca nella zona anteriore, cambiato il cofano motore e ancora la ventilazione del freno posteriore. Finora gli aggiornamenti stanno funzionando. La C42 non ha grossi punti deboli. Semmai sono le curve veloci che potrebbero essere anche migliori rispetto agli immediati avversari. Questo è esattamente ciò a cui mirano gli aggiornamenti: prestazioni migliori nelle curve ad alta velocità. Ciò richiede ancora più carico aerodinamico. La C42 ha un'elevata trazione ed è manovrabile. E beneficia della buona guidabilità e potenza del sei cilindri turbo Ferrari. L'altro grande punto di forza della monoposto italo-svizzera è la gestione degli pneumatici.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Miami 2022


Tag
alfa romeo | vasseur | bottas | zhou | formula 1 | f1 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

L'insoddisfazione del team principal dell'Alfa Romeo per i sei punti iridati conquistati mostra quanti ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it