Horner: «Sfortunati con le Virtual. Senza Safety Car avremmo superato Sainz negli ultimi 5 giri»

Nel corso del GP del Canada è andato in scena un acceso confronto tra Max Verstappen e Carlos Sainz, due piloti che soltanto pochi anni fa dividevano lo stesso box all’interno della scuderia Toro Rosso, nel 2015. Se per molti giri il duello si è svolto per lo più a distanza, complici anche i regimi di Virtual Safety Car che avevano portato Max e Carlos ad optare per diverse strategie (Verstappen su due soste, Sainz su una), la vettura di sicurezza finale ha fatto optare la Ferrari a rientrare per allinearsi alla strategia del rivale.


La speranza dello spagnolo era quella di riuscire a trarre beneficio dalle mescole un po’ più nuove rispetto all’olandese. Purtroppo però, nonostante la F1-75 si sia mostrata più veloce, Carlos non avrà mai una vera e propria opportunità di compiere il sorpasso, così la gara terminerà con Max in testa e Sainz subito dietro a meno di un secondo.

Gli highlights della gara al vertice

Intervistato al podcast ‘F1 Nation’, il team principal della Red Bull ha così commentato i momenti salienti della gara canadese: Sinceramente non pensavo che Max sarebbe stato in grado di resistere agli attacchi di Sainz. Il DRS era piuttosto potente in Canada nell’uno contro uno. Ha fatto una gara incredibile, senza un singolo errore. La gara non è stata semplice per noi, anche a causa delle VSC, entrate nel momento peggiore”.

Max ha fatto tutto bene, rispondendo anche ad una grande pressione”, ha proseguito complimentandosi con il proprio pupillo. Nel momento della Safety Car è stato particolarmente importante riuscire a mantenere la posizione su Sainz. La Ferrari era davvero molto veloce”.

GP Canada 2022, Red Bull, Verstappen, Sainz


Red Bull avrebbe vinto uguale, anche senza Safety Car

Continuando poi a parlare del confronto tra i due team ha aggiunto: Tra di noi è un testa a testa. Nel primo settore eravamo più veloci noi, nel centrale loro e nel terzo ce la giocavamo alla pari. I vantaggi sono davvero marginali. Sarebbe stato interessante vedere come sarebbe terminata se noi avessimo fatto due soste e loro soltanto una. Forse saremmo riusciti a compiere il sorpasso che sarebbe valso la vittoria a cinque giri dalla fine. Sainz si sarebbe trovato in pista con gomme molto usurate e per lui sarebbe stato difficile resistere a Max. La Ferrari era davvero in forma e Carlos ha fatto davvero un’ottima gara”, ha concluso complimentandosi con l’ex di casa Red Bull.

Ecclestone: «La Ferrari è tornata quella dei vecchi tempi. Scommetteteci e perderete tutto»

Foto: Red Bull Racing

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Canada 2022


Tag
red bull | horner | verstappen | ferrari | sainz | canadiangp | f1 | formula1 | stagione 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Nel corso del GP del Canada è andato in scena un acceso confronto tra Max Verstappen e Carlos Sainz, ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it