Mercedes: nuovi sviluppi a Silverstone. Elliott: Stiamo spingendo al massimo

Un brusco risveglio dopo un sogno durato otto stagioni: si potrebbe riassumere così la stagione 2022 per il team Mercedes.

Un brusco risveglio per un team che, per la prima volta dopo anni, non ha più a disposizione la miglior macchina della griglia, capace di giocarsi pole e vittorie ad ogni gara ma, al contrario, deve affidarsi ad una monoposto poco performante che sta causando non pochi problemi a piloti e ingegneri.

Una situazione complessa, figlia dei cambiamenti regolamentari introdotti quest'anno.
Regolamenti che, di fatto, sono stati interpretati in maniera coraggiosa dagli ingegneri del team di Brackley, capaci però, ad oggi, di sfornare una vettura lenta, con poca downforce, molto porpoising ed una finestra di utilizzo molto ristretta. Una vettura, dunque, incapace di dare seguito al lungo ciclo di successi Mercedes.

Malgrado tutto però, gli ingegneri del team di Toto Wolff non hanno perso la loro fame di vittoria, tanto che da inizio stagione stanno tentando in ogni modo di comprendere e sviluppare la W13, per risalire la china e avvicinarsi quanto più possibile a Ferrari e Red Bull.

La situazione, per il team anglo-tedesco, sembra essere lievemente migliorata dopo l'introduzione del primo pacchetto di aggiornamenti in occasione del GP di Spagna.
Lievi miglioramenti che, uniti a passi falsi in termini di affidabilità dei top team, vedono il team della Stella attualmente al terzo posto nella classifica costruttori e forse in grado, al presentarsi della giusta occasione, di cogliere qualche successo di tappa. Proprio per questo a Brackley hanno in programma l'introduzione di un nuovo e corposo pacchetto di sviluppi in occasione del loro Gran Premio di casa, a Silverstone.


Mike Elliott, sviluppi Mercedes

Sulla base di queste considerazioni, a fare il punto della situazione in casa Mercedes ci ha pensato il direttore tecnico del team, Mike Elliott, che ha dichiarato:

"Porteremo nuovi aggiornamenti a Silverstone per far progredire la macchina. Non solo, ma cercheremo anche di estrarre ulteriormente del potenziale dal pacchetto che abbiamo. Allo stesso tempo però dobbiamo essere onesti e dire che siamo indietro rispetto a Ferrari e Red Bull. Con una gara normale penso che per noi sarà difficile essere al loro livello".

Dichiarazioni sincere e realistiche ma che, come è normale che sia, non entrano nella sostanza, visto che il successore di James Allison non ha specificato il tipo di upgrade che verranno introdotti.
Ebbene, stando a quelle che sono indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, con questo pacchetto dovrebbero già comparire sulla macchina concetti del progetto 2023.

Il tecnico Britannico ha poi spostato il focus su quello che sarà il teatro della decima gara stagionale, ovvero il tracciato di Silverstone.
Una pista che, stando alle simulazioni, dovrebbe adattarsi maggiormente alle caratteristiche della freccia d'argento rispetto alle ultime piste dove si è corso, poiché abbastanza simile a Barcellona (tranne che per i lunghi rettilinei che potrebbero creare non pochi problemi con il porpoising).

"Penso che Silverstone sarà un circuito più adatto a noi, come Barcellona, ​​ma forse sarà un po' complicato per quanto riguarda il porpoising. Qualunque cosa accada, noi come team e i nostri piloti, spingeremo al massimo. Vogliamo vincere per la squadra e per i tifosi, quindi vediamo cosa accadrà".


La gestione delle aspettative di Wolff

A fare eco alle parole del suo direttore tecnico, è intervenuto anche Toto Wolff che però, come è giusto che sia, ha fatto in modo di togliere pressione alla squadra evitando di creare eccessive aspettative relative all'arrivo di nuovi sviluppi.

"Silverstone è stato un tracciato molto favorevole a noi in passato", ha dichiarato il manager Austriaco "e soprattutto ha alcune caratteristiche simili a Barcellona. Dovremo gestire le nostre aspettative e lavorare molto, guardare i dati e trovare soluzioni per far funzionare la macchina: non solo per Silverstone, ma anche per il futuro".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Gran Bretagna 2022


Tag
f1 | mercedes | 2022 | hamilton | russell | w13 | toto wolff | brackley | power unit |


Commenti
-
Formula1.it

"Stiamo spingendo al massimo per migliorare la macchina", con queste parole Mike Elliott, DT Mercedes, ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it