Red Bull, Horner: «Il nostro successo in F1 non piace e danneggia i nostri avversari»
Tempo di lettura: 4 minuti

La Red Bull ha ottenuto la 17ª vittoria dell'anno ad Abu Dhabi domenica scorsa, a coronamento di una stagione dominante che l'ha vista conquistare entrambi i titoli per la prima volta dal 2013. Max Verstappen ha ottenuto il record di 15 vittorie nel corso di una singola stagione, mentre la Red Bull ha stabilito un nuovo record per il numero di punti ottenuti da una scuderia in una stagione.

La squadra ha iniziato il 2022 affrontando alcuni problemi di affidabilità, perdendo entrambe le sue vetture nella gara di apertura della stagione in Bahrain e vedendo Verstappen ritirarsi in Australia a causa di problemi al sistema di alimentazione. Ma dopo aver risolto questi problemi ed aver affrontato una Ferrari competitiva nella prima metà dell'anno, la RB18 ha fatto un passo avanti diventando la vettura più dominante sulla griglia, vincendo 11 delle ultime 12 gare della stagione.


"Quando vinci 17 gran premi e fai quello che abbiamo fatto noi, puoi capire che questo fa male ai nostri avversari", ha detto Horner dopo la gara di Abu Dhabi.

"Sono sicuro che saranno ancora più motivati a diventare degli sfidanti l'anno prossimo. Sono Mercedes e Ferrari entrambe squadre di così alta qualità che non si può dare nulla per scontato nel 2023".

Ma il successo della Red Bull quest'anno non è stato privo di polemiche. Il team è stato scoperto ad aver superato il limite di budget nel 2021, il che ha comportato una multa e una penalizzazione per i test aerodinamici del prossimo anno, con alcuni team che hanno anche chiesto sanzioni più severe.

Red Bull, Horner: «Il nostro successo in F1 non piace e danneggia i nostri avversari»

Horner ha anche dovuto gestire alcune tensioni interne dopo che Verstappen si è rifiutato di aiutare il compagno di squadra Sergio Perez nel suo tentativo di raggiungere il secondo posto in campionato durante il Gran Premio del Brasile all'inizio del mese.

Alla domanda su quali lezioni la Red Bull potrebbe trarre da quest'anno e dalle controversie che ha dovuto affrontare, Horner ha risposto: "Si impara sempre, e prima o poi qualcun altro avrà un problema. Più si sale, più i coltelli sono affilati. Quest'anno abbiamo vissuto un po' di questa esperienza. Il modo più rapido per diventare impopolare in questo paddock è vincere e vincere costantemente. Siamo una filiale di una bevanda energetica che gareggia contro OEM e marchi storici. E naturalmente questo non piace ad alcuni dei nostri concorrenti".


Leggi anche: Rosberg: «Verstappen uno dei migliori di sempre. È solo agli inizi»

Leggi anche: Mercedes, Wolff: «Le penalizzazioni in galleria del vento avranno effetto su Red Bul»

Leggi anche: F1, promossi e bocciati: le pagelle della stagione 2022

Fonte www.autosport.com


Tag
horner | red bull | ferrari | mercedes |


Commenti
-
Formula1.it

Il team principal del team Campione del Mondo, ben lontano dall'autocompiacimento nella lotta contro ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it