Dal miracolo di Raikkonen alla beffa per Massa: numeri e storie del GP del Brasile
Il Gran Premio del Brasile fino al 2003 era una delle corse che apriva il campionato di F1, ma dal 2004 è stato inserito fra gli ultimi appuntamenti, diventando teatro di sfide all'ultimo sangue per il titolo iridato

Il Gran Premio del Brasile fino al 2003 era una delle corse che apriva il campionato di F1, ma dal 2004 è stato inserito fra gli ultimi appuntamenti, diventando teatro di sfide all'ultimo sangue per la vittoria del campionato piloti e costruttori. Racconteremo tre GP che hanno assegnato altrettanti titoli mondiali: 2007.2008 e 2012 con protagonista sempre almeno un pilota della Ferrari. Ma prima, un po' di storia e statistiche del Gran Premio del Brasile.

QUI LE INFORMAZIONI STORICHE E GEOGRAFICHE

Statistiche del GP del Brasile

Il primo GP del Brasile si è disputato nel 1973 ad Interlagos (anche se questo non è più il suo nome ufficiale dopo essere stato intitolato al pilota brasiliano Carlos Pace deceduto nel 1977) con la vittoria della Lotus-Ford di Emerson Fittipaldi, pilota padreone di casa e all'epoca campione in carica. Il GP ha avuto luogo ininterrottamente fino al 1980 (tranne che nel 1978), ritornando dopo una pausa di dieci anni nel 1990 per non uscire più dal calendario F1 (tranne che nel 2020 a causa della pandemia causata dal Covid-19). Dal 2021 il Gran Premio ha cambiato denominazione in GP di San Paolo a causa dell'azione intrapresa dal comune assieme al governo per mantenere la gara ad Interlagos fino al 2025. Il pilota che ha ottenuto più vittorie in questo GP è Michael Schumacher (quattro, due con la Benetton-Ford e altrettante con la Ferrari), seguito da Sebastian Vettel e Lewis Hamilton (tre), Invece. la scuderia che ha ottenuto più successi è la Ferrari (nove, con sette piloti differenti), seguono la McLaren (otto), Mercedes e Red Bull (cinque). Il circuito è uno dei pochi nel calendario della Formula 1 a girare in senso antiorario (gli altri sono Baku, Austin, Singapore, Abu Dhabi, Imola e Jeddah). All'interno del tracciato è situato un circuito per kart intitolato ad Ayrton Senna. Il circuito di Interlagos ha cambiato configurazione quattro volte: nel 1979, 1990, 1997 e 2000. Il record del circuito appartiene a Lewis Hamilton su Mercedes in 1'07"281, ottenuto durante le qualifiche del GP del 2018


Storie del GP del Brasile

Andiamo a ripercorrere tre Gran Premi del Brasile che hanno fatto la storia: quello del 2007 che ha visto trionfare Raikkonen e consegnandogli l'unico titolo iridato, l'ultimo di un pilota della Ferrari; quello del 2008 dove vinse Felipe Massa, il cui successo non bastò per scalzare Hamilton dalla vetta; infine quello del 2012 chiuso con la vittoria di Button su McLaren e che consegnò il titolo piloti a Sebastian Vettel su iun Fernando Alonso su Ferrari mai domo.

2007 Il miracolo di Raikkonen, l'ultima vittoria mondiale della Ferrari

Lewis Hamilton arriva all'ultimo Gran Premio in Brasile da leader del mondiale con 107 punti, davanti al compagno di squadra Fernando Alonso con 103 e al ferrarista Kimi Raikkonen con 100. Per il britannico è il secondo match point dopo quello sprecato a Shanghai a causa dell'uscita di pista poco prima dell'ingresso della pit lane a causa delle gomme troppo usurate, rimettendo in corsa rimesso in corsa sia Alonso (secondo al traguardo, che aveva un distacco di 12 punti) e soprattutto Räikkonen (vincitore, che aveva un distacco di 17 punti). Era da tempo che non si verificava un testa a testa fra tre piloti nell'ultimo GP della stagione (evento ripetutosi nel 2010 ad Abu Dhabi). Il GP vide arrivare primo Raikkonen sotto la bandiera a scacchi e, grazie ai contemporanei piazzamenti dei due piloti McLaren (Alonso terzo ed Hamilton settimo) si laureò campione del mondo per la prima volta con un punto di vantaggio su di loro. Un vero miracolo sportivo. La Ferrari vinse il campionato costruttori a causa della squalifica della McLaren per lo scandalo Spy Story.


2008 Hamilton beffa Massa all'ultimo giro

Il leader del mondiale Lewis Hamilton ha 94 punti in classifica, 7 in più del rivale Felipe Massa su Ferrari (gli stessi che aveva su Raikkonen l'anno precedente), che per vincere necessita di un vero miracolo e soprattutto dell'incoraggiamento del pubblico di casa. Stessa cosa dicasi per il campionato costruttori, dove la Ferrari ha un vantaggio di ben 11 punti sulla McLaren. Felipe Massa scatta dalla pole e vince il Gran Premio tagliando il traguardo praticamente da campione del mondo, visto che in quel momento Hamilton è in sesta posizione, che non basta per vincere il titolo. Ma durante l'ultimo, sotto una pioggia torrenziale, il britannico riacciuffa Glock su Toyota, che aveva sì 15 secondi di vantaggio sul pilota della McLaren all'inizio dell'ultima tornata ma montava gomme slick le quali lo hanno rallentato tantissimo. Per Massa, dunque, la vittoria più amara, mentre per Hamilton arriva il primo dei suoi sette titoli iridati.

2012 Vettel resiste all'ultimo assalto di Alonso e l'ultima gara in F1 per Schumacher

Il tedesco della Red Bull Sebastian Vettel guida la classifica piloti, con 13 lunghezze di vantaggio su Fernando Alonso. Per vincere il mondiale è sufficiente che termini a pari punti con il pilota della Ferrari, avendo già vinto in cinque occasioni, contro le tre vittorie dello spagnolo. Questa gara passerà alla storia, inoltre, per essere l'ultima in F1 di Michael Schumacher. La gara ha inizio sotto una leggera pioggia e Vettel dopo poche curve viene colpito sul lato destro da Bruno Senna mentre quest'ultimo provava il sorpasso sul tedesco, il quale va in testacoda e dopo essere stato passato dall'intero gruppo riparte in ultima posizione. Ma il tedesco inizia una furiosa rimonta che lo porta a chiudere al sesto posto, sufficiente per vincere il suo terzo titolo mondiale, visto che Alonso chiude secondo dietro Button, recuperando così soltanto 10 dei 13 punti di distacco dal tedesco.

Secondo voi, quale storia ci racconterà Interlagos nel 2022?

Foto di 1000cuorirossoblu.it


Tag
gp brasile | interlagos | ferrari | raikkonen | massa | alonso | hamilton | vettel |


Commenti
-
Formula1.it

Il Gran Premio del Brasile fino al 2003 era una delle corse che apriva il campionato di F1, ma dal 2004 ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it