Evoluzione Red Bull a Barcellona, Marko: «Raggiungeremo il nostro peso ottimale»

Il team austriaco è sempre più vicino a raggiungere l’obiettivo che si era prefissato sin da inizio stagione, quando posata la vettura per la prima volta sull’asfalto si era ritrovato in sovrappeso rispetto alcune delle altre vetture presenti sulla griglia.

Problema comune alla maggior parte delle squadre, ad inizio anno la FIA aveva deciso di aumentare il peso minimo di tre chili, facendolo passare dai 795 kg inizialmente previsti ai 798 Kg attuali (leggi qui). Tuttavia, secondo quanto da noi appreso, il team austriaco avrebbe avuto uno svantaggio consistente all’inizio del 2022, circa una decina di chili da dover recuperare per rientrare nel peso forma pensato dalla FIA.


Ovviamente essere in sovrappeso, dal momento che ogni chilo rappresenta un deficit prestazionle, non costituisce un’irregolarità. Red Bull aveva dunque un problema da risolvere e a cui probabilmente stando alle parole del proprio consulente, sembra esser venuta definitivamente a capo.

Red Bull conta di raggiungere il suo peso forma a Barcellona

Già ad Imola, anche senza specificare l’entità dell’aggiornamento, i tecnici di Milton Keynes erano riusciti a ridurre notevolmente il peso della RB18, con lo step finale, che stando a quanto rivelato da Helmut Marko a ‘F1-Insider’ verrà fatto a Barcellona, luogo del prossimo appuntamento stagionale (20 – 22 maggio): “Inizieremo il weekend spagnolo con delle nuove parti sull’auto. Fino ad ora eravamo relativamente molto al di sopra del peso minimo di 798 Kg, con questo aggiornamento contiamo di raggiungere il nostro peso ottimale.”

Red Bull RB18, GP Miami 2022, Verstappen

Il budget cap riuscirà a limitare gli aggiornamenti Red Bull in futuro?

Lo step in avanti, se ciò si concretizzerà sarà evidente. La Ferrari farà affidamento sulla speranza che anche gli aggiornamenti pensati per la F1-75, in Spagna, funzionino e che la Red Bull abbia già speso una buona fetta di budget cap, così da limitare l’evoluzione della RB18 più a soluzioni di dettaglio che a veri e propri drastici miglioramenti nei prossimi appuntamenti.

Se però da un lato Binotto spera che il tetto alle spese possa mettere un freno allo sviluppo della casa austriaca, dall’altra parte, Helmut Marko non sembra essere preoccupato. Anzi, si dice piuttosto convinto che la FIA possa prendere degli opportuni provvedimenti in merito: “Con la Ferrari siamo su un piano di parità. La differenza la farà ottenere il massimo dal nostro pacchetto in pista. Noi resteremo focalizzati sui nostri obiettivi. La FIA se ne occuperà, abbiamo piena fiducia in questo”.

Foto: Red Bull Racing

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Miami 2022


Tag
marko | red bull | peso | spanishgp | upgrade | f1 | formula1 | stagione 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Il team austriaco è sempre più vicino a raggiungere l’obiettivo che si era prefissato sin da inizio ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it