Ferrari, ecco un'ottima strategia. Minardi: «Importante passo avanti in vista del 2023»
Tempo di lettura: 4 minuti

Come di consueto dopo ogni Gran Premio, Gian Carlo Minardi ha analizzato le vicende della gara di ieri ad Abu Dhabi - l'ultima della stagione 2022 di Formula 1 - tramite le colonne del proprio sito ufficiale. Il manager italiano, tra gli argomenti trattati, si è soffermato anche sulla Ferrari, elogiando il team di Maranello per l'ottima strategia che gli ha permesso di conqusitare il secondo posto iridato sia nella classifica costruttori sia in quella piloti.

L'analisi di Gian Carlo Minardi

Ferrari, ecco un'ottima strategia. Minardi: «Importante passo avanti in vista del 2023»


Minardi ha innanzitutto scritto: "La Formula 1 che ci ha regalato un gran premio affascinante e tirato fino all’ultimo giro. Un inarrestabile Max Verstappen ha conquistato la vittoria davanti ad un ottimo Charles Leclerc che ha vinto la sua personale sfida per il secondo posto col diretto avversario Sergio Perez".

Poi, approfondendo la questione del doppio "argento" ottenuto dal Cavallino, ha aggiunto: "Nonostante la differenza con la Red Bull, Leclerc ha portato a termine un’impresa supportato anche da una corretta strategia da parte del suo muretto. La Ferrari ha agguantato il secondo posto nei costruttori davanti alla Mercedes, dopo aver chiuso la passata stagione come terza forza. Un passo in avanti importante per provare ad arrivare, il prossimo anno, a giocarsi il primo posto".

Riguardo la Mercedes, ha invece affermato: "Come avevamo annunciato, una rondine non fa primavera e la Mercedes è tornata quella del pre-Messico. Dall’inizio della stagione sono stati protagonisti di una crescita importante, ma ad Abu Dhabi non sono stati in grado di replicare le prestazioni viste in Brasile".

Infine, si è soffermato a fare alcune considerazioni in ottica 2023: "Ci aspetta un nuovo anno con numerose novità in griglia, tra cambi di casacca e nuovi arrivi. Mi fa molto piacere vedere in pista due piloti che nelle formule minimo hanno venduto cara la pelle facendosi dare del “lei” come Oscar Piastri e Nyck De Vries che già in occasione del gran premio d’Italia a Monza ci ha dato un primo assaggio del suo potenziale conquistando, al debutto, il nono posto con la poco competitiva Williams. Salutato Latifi, il team inglese si appresta ad accogliere il terzo debuttante: l’americano Sargeant che in gara-2 della Formula 2 ha conquistato i punti per la Superlicenza, completando così il mosaico 2023. Nonostante qualche “vecchietto” la griglia di partenza si ringiovanisce".


Leggi anche: Villeneuve: «Nel 2023 vedremo il miglior Hamilton». Su Vettel: «Non sarei sorpreso se tornasse»

Leggi anche: Turrini: «Ferrari, è nebbia fitta: servono scelte trasparenti. Leclerc va sostenuto, Vasseur...»

Foto copertina Twitter Ferrari

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Abu Dhabi 2022


Tag
minardi | ferrari | gp abu dhabi | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

Come di consueto dopo ogni Gran Premio, Gian Carlo Minardi ha analizzato le vicende della gara di ieri ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it