F1, prima giornata di test

F1, prima giornata di test

By:
1004

F1 is back.

La stagione 2018 è ufficialmente iniziata a Barcellona, dove si è svolta la prima giornata di test invernali.

Facciamo intanto una premessa, ovvero che durante questi giorni i riscontri cronometrici non hanno alcun valore, o meglio un valore assai relativo.

Valore relativo, in quanto non tutti i team hanno gli stessi carichi di carburante, (10 kg in meno fanno guadagnare 0.3 secondi al giro), e soprattutto, almeno in questa prima sessione, le squadre non si focalizzano a cercare i tempi, ma si concentrano sull'affidabilità o su prove di set-up.

Partiamo dalla vetta della graduatoria, dove troviamo Daniel Ricciardo con la RB14, che forse ha cercato il tempo per dare morale alla squadra che viene da un 2017 deludente, e che ha percorso 102 giri, sintomo che la PU è affidabile, a differenza della scorsa stagione.

Seconda posizione per Valtteri Bottas, con la nuova W09, ma quasi sicuramente in Mercedes si sono concentrati a comprendere la nuova vettura, più corta della W08, e con diversi riferimenti.


Terzo posto per Kimi Raikkonen, con la nuova SF71-H, che si è finalizzato su programmi aereodinamici, con dei rastrelli installati sul retrotreno e sul fondo piatto.

Quarto posto per Nico Hulkenberg, che ha testato nuove componenti aereodinamiche alla mattina ed ha cercato l'affidabilità nel pomeriggio.

Quinta posizione per Fernando Alonso, che in mattinata è stato protagonista di un'uscita di pista a causa del cedimento del mozzo della posteriore destra.

Sesto Carlos Sainz che si è alternato al volante con Hulkenberg, cercando di coprire un gran numero di giri.

Settmo Lewis Hamilton che ha girato solamente nel pomeriggio, pensando solo a conoscere la nuova Freccia d'argento.

Ottavo posto per Brendon Hartley, che ha portato a termine una giornata trionfale per la Power Unit Honda, che motorizza la Toro Rosso, che fa forse trovato finalmente l'affidabilità, con il neozelandese che ha percorso quasi 100 giri.

Nona piazza per Lance Stroll, il ricco Canadese chiamato a sospendere al suo secondo anno in F1, che ha testato solo il corretto funzionamento della sua Williams, realizzata in extremis a causa dei lunghi ritardi in fase di progettazione.

10° Romain Grosjean con la Haas, che, malgrado disponga di una PU Ferrari, non ha impressionato, e che ha testato soluzioni aereodinamiche, sull'Halo, dei vorticatori, per l'esattezza.

Fuori dalla top ten, Marcus Ericsson, con l'Alfa Romeo-Sauber, che è chiamata a scrollarsi dai bassifondi della classifica, ma che almeno per oggi ha completato solamente 22 giri.

12° Nikita Mazepin, pilota pagante, che ha portato a battesimo la nuova Force India, con una nuova livrea, e che era chiamato in prevalenza a girare senza fare danni e danneggiare l'auto, per non compromettere il programma dei piloti titolari.

Fanalino di coda il Russo della Williams, Sergey Sirotkin, che ha guidato nel pomeriggio, e che era al suo debutto o quasi in F1, e che ha dovuto familiarizzare con la nuova Williams.

Appuntamento a domani, semrpe a Barcellona, dalle 9:00 alle 18:00, con una giornata che sembra sarà condizionata dalla pioggia.

 

 


Tag
f1 | ferrari | mercedes | red bull | mclaren | williams | alfa romeo | renault | haas | force india | raikkonen | ricciardo | alonso | grosjean | hilkenberg | ericsson |


Commenti
- Formula1.it
Conclusa la prima giornata di test pre stagionali a Barcellona. Comanda Ricciardo, davanti a Bottas ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it