Gp del Brasile: Verstappen vince davanti ad un impeccabile Gasly

Gp del Brasile: Verstappen vince davanti ad un impeccabile Gasly

By:
403

Gara veramente entusiasmante, con tantissimi colpi di scena. Fino al ritiro di Bottas (Mercedes) per problemi tecnici alla Power Unit, è stata una gara regolare, normale se vogliamo. Poi si ritira Bottas con il motore in fumo (molte auto al momento sono sotto investigazione per aver utilizzato il DRS con le bandiere gialle esposte nell'occasione), viene fatta entrare la Safety Car e Verstappen e Leclerc effettuano la sosta per montare gomme Soft.
In quel momento sono: 1.Hamilton, 2.Verstappen, 3.Vettel, 4.Albon, 5.Leclerc.
Giro 60, ripartenza: Verstappen supera subito Hamilton (Medie) e Albon si prende la posizione su Vettel.
Sebastian inizia a tentare di ripassare Alexander senza riuscirci, a quel punto però Leclerc, che è molto vicino a Vettel (giro 66) lo supera in zona DRS, ma poi Sebastian ci riprova nel rettilineo che porta a curva 4... sono appaiati... si toccano e termina la gara di entrambi. Leclerc rompe la sospensione anteriore destra, Vettel fora.
Stroll (Racing Point) si ritira per aver rimediato una foratura per i troppi detriti in pista.
Entra la Safety Car.
Giro 69: 1.Verstappen, 2.Albon, 3.Gasly, 4.Hamilton (che decide di andare ai box per montare gomme Soft).
Giro 70: riprende la gara.
Hamilton supera subito Gasly, prende Albon e tenta di superarlo in quella che mi sembra essere curva-6, i due si toccano, Hamilton osa troppo, Albon si gira, mentre Hamilton continua ma perde la posizione su Gasly.
La gara terminerà il giro successivo: 1.Verstappen, 2.Gasly, 3.Hamilton (investigato per il contatto con Albon), 4.Sainz, 5.Raikkonen, 6.Giovinazzi, 7.Ricciardo (che ha dovuto scontare anche una penalità di 5 secondi rimediata ad inizio gara per un contatto con Magnussen), 8.Norris, 9.Perez, 10.Kvyat.


Che dire, non voglio commentare l'incidente delle Ferrari in quanto ritengo che i panni sporchi debbano lavarsi in casa. L'unica cosa che posso dire a riguardo è che i piloti vanno gestiti meglio, ok lasciarli liberi di correre, ma fino ad una certa... Sicuramente la notizia del giorno è il ritiro di Bottas (Mercedes) per problemi alla Power Unit, anche se dopo una stagione senza problemi una battuta d'arresto ci sta.
Verstappen vince una gara pazza, davanti ad un ottimo Gasly che ha fatto una gran bella gara fino all'ultimo, mantenendo con le unghie e con i denti la seconda posizione su un arrembante (forse troppo) Lewis Hamlton. La tardiva penalizzazione di Lewis toglie la gioia del podio a Sainz e alla McLaren. Peccato perché sembra scontato che arriverà.
Tanti punti per l'Alfa Romeo che chiude 5° con Raikkonen e 6° con Giovinazzi. Davvero un grande risultato.
Ma attendiamo comunque di conoscere il numero delle vetture che saranno penalizzate per aver utilizzato il DRS con la bandiera gialla presente in pista. Non vorrei fare i complimenti a chi poi purtroppo non potrà godere dei punti guadagnati col sudore oggi in pista. Anche in questo caso avrei molto da ridire. La bandiera gialla è stata esposta tra il 58° e il 59° giro e l'investigazione è stata aperta a fine gara. Ok, ci sono stati tanti episodi oggi da esaminare, sopratutto nel finale di gara, ma non è possibile assistere a questo show due gare si e una no.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Brasile 2019


Tag
Mercedes | Ferrari | Red Bull | Hamilton | Bottas | Vettel | Leclerc | Verstappen | Albon |


Commenti
- Formula1.it
Il Gp del Brasile si è concluso con Verstappen, Gasly e Hamilton sul podio, ma sono tanti i piloti ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it