F1, gara pazza al Mugello: le nostre pagelle

F1, gara pazza al Mugello: le nostre pagelle

By:
3231

Neanche il tempo di ricaricare le batterie dopo il Gran Premio d'Italia, per il Circus della F1, che è già tempo di una nuova gara, ancora una volta in Italia. Una gara che si è disputata al Mugello, per celebrare la gara numero 1000 della casa del Cavallino per la nona prova del mondiale 2020 sulla pista Toscana.
Un appuntamento bello, ricco di fascino e con il sapore della novità, che ha regalato una gara estremamente movimentata.
Malgrado tutto, la gara in casa della Ferrari, ha confermato quelli che erano i pronostici della vigilia, tra cui una Ferrari in palese affanno, in aperta crisi tecnica che ha colto dei punti solo grazie alle sfortune altrui.

Andiamo allora ad analizzare il rendimento di questo nono, storico e forse unico, round stagionale nel Gran Premio di Toscana, di team e piloti, con le nostre pagelle.

Mercedes: 10
Bene in qualifica, benissimo in gara.
Fanno quel che vogliono dall'alto di una palese supremazia tecnica. Mondiale già in bacheca.


Hamilton: 9.5
Benissimo al Sabato, rischia di vanificare tutto al via facendosi passare da Bottas. Alla fine sfutta il caos delle bandiere rosse e porta a casa la vittoria numero 90.

Bottas: 6
Azzecca la partenza, mettendo Lewis in difficoltà, ma dopo il primo restart arranca per tutta la gara dietro al compagno di squadra. Ancora una volta dimostra di sbagliare sotto pressione.

Red Bull: 8
Non male per tutto il fine settimana, specialmente in qualifica, dove centrano tutta la seconda fila. In gara ci pensa Albon a salvare la baracca con un podio che mancava da due gare.

Verstappen: 7
Valutabile solo per la qualifica, poiché in gara quasi non parte per problemi alla power unit.
Da due gare non va a punti, dovrà fare un reset e ricominciare a fare buoni risultati.

Albon: 9
Solido per tutto il weekend, malgrado la pressione cui era sottoposto. Dimostra, almeno al Mugello, di valere la Red Bull.

Ferrari: 2
Assolutamente impreparati, non sono da zero solo per la buona qualifica.
In gara sono ancor più che insufficienti, inesistenti, autori di prestazioni imbarazzanti per un team di F1, per un team che si chiama Ferrari e che festeggia 1000 gp in F1.

Leclerc: 6
L'unica cosa che può fare è stare davanti a Vettel e lo fa al meglio. Fa il massimo per le caratteristiche, oscene, della macchina che ha, facendo una meravigliosa qualifica e lotta per tutta la gara ma poco può.

Vettel: 5.5
In qualifica è dietro a Leclerc, così come in gara. Soffre la macchina imbarazzante e in gara, non avendo ritmo, è sempre nelle retrovie. Un finale immeritato della sua avventura Ferrarista.

McLaren: 7
Up e down sin dall'inizio della stagione.
Dopo la super gara di Monza, non fanno una bella qualifica ne tanto meno una bella gara. Cancellare il Mugello e ripartire dalla gara Monzese.

Norris: 6.5
Bene per tutto il fine settimana. È dietro a Sainz in qualifica, ma non in gara. Non fa numeri ma è solido e porta a casa dei buoni punti.

Sainz: 6
Bene in qualifica, dove è davanti a Norris.
Non bene in gara, dove si gira nei primi giri per poi essere coinvolto in un crash collettivo al primo restart. Grande delusione dopo il super podio di Monza.

Racing Point: 7.5
Per la macchina che hanno non concretizzano il potenziale, ma rispetto alle scorse gare sono molto più consistenti. Fanno punti ma non quanti potevano, dato che una delle due macchine si ritira.

Perez: 7.5
Non bene in qualifica dove è dietro a Stroll. In gara paga la mancanza di sviluppi sulla sua monoposto, ma chiude a punti a differenza del team mate.

Stroll: 7.5
Un pilota rinato rispetto al 2019, davvero consistente in qualifica e gara, dove trae il massimo dagli sviluppi che solo lui ha. Alla fine però è costretto al ritiro dopo una foratura con pauroso crah annesso.

Renault: 8
Buona prestazione per tutto il fine settimana, però non ripetono il gran risultato delle scorse settimane, non sfruttando la gara pazza. Devono iniziare a concretizzare di più.

Ricciardo: 8
Davvero molto solido in qualifica e in gara, dove lotta per tutti i giri quasi i giri con Albon e Stroll e quasi va a podio. Una gara solida che porta punti al team che ora è anche davanti a Ferrari nella classifica costruttori.

Ocon: 6.5
Non male, ma rispetto a Ricciardo è ancora indietro. Fa una buona gara nei primi giri ma poi è costretto al ritiro per problemi ai freni.

Alpha Tauri: 6
Weekend nel complesso positivo, ma non certo buono dopo la super vittoria di Monza. Alla fine fanno punti e consolidano la loro posizione nella classifica costruttori.

Gasly: 5

Male dopo la sua prima vittoria in carriera. In qualifica è fuori dal Q1, in gara è furori dopo due curve. Primo passo falso nella sua super annata, che però non dovrà ripetersi.

Kvyat: 6.5
Bene in qualifica dove batte Gasly, così come in gara dove, sfuttando la gara pazza coglie punti pesanti per lui e per tutto il team. Una boccata d'ossigeno in una stagione complessa.

Alfa Romeo Racing: 6.5
Segnali di risveglio rispetto alla score gare. Sfruttano la debacle Ferrari per avvicinarsi alla zona punti, cogliendola con Raikkonen.
Una gara che deve essere un punto di svolta nella loro stagione.

Raikkonen: 9
Lotta come non ci fosse un domani contro le Ferrari, riducendo a conquistare i primi due punti della stagione. Un grande aiuto al team e un segnale di una sua assoluta competitività.

Giovinazzi: 5
Pur facendo il massimo, con questa monoposto non riesce a fare grandi cose. È vittima del caos alla ripartenza che, di fatto, distrugge la sua gara, portandolo al ritiro.

Haas: 4
Male, ancora una volta in termini di prestazione, visto che non riescono a risalire la china neppure sfruttando la pessima gara della Ferrari e gli innumerevoli ritiri nel GP di Toscana. Sono in caduta libera.

Grosjean: 6
Non gli si può chiedere granché con la macchina che ha fra le mani. Alla fine lotta per tutta la gara e porta a casa la sua VF-20, seppur in ultima posizione.

Magnussen: 5
Naviga nelle retrovie, come sempre in questa stagione, con la sua Haas. Alla fine è ritirato per un crash al via. Forse meglio che chiudere in fondo al gruppo.

Williams: 6
Senza le mappature spinte tornano ai livelli del 2019, anche in qualifica.
Gara molto solida invece, che per poco non regala i primi punti stagionali al team.
Alla fine però restano, ancora una volta, a bocca asciutta.

Russell: 7
In gara lotta moltissimo, sfuttando tutte le situazioni che la gara fornisce e, alla fine, chiude anche dietro Vettel, ai margini della zona punti.

Latifi: 5
Rispetto a Russell, specie in qualifica, si dimostra meno veloce, ma almeno esente da errori. In gara quasi non parte, poiché è out dopo pochi giri nella confusa ripartenza dopo la safety car.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio della Toscana Ferrari 1000 2020


Tag
f1 | ferrari | red bull | mercedes | mclaren | vettel | leclerc | norris | hamilton | bottas | norris | verstappen |


Commenti
- Formula1.it
Con il successo nel Gran Premio di Toscana, Lewis Hamilton centra la vittoria numero 90 della carriera. ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it