GP Miami 2022 - Le pagelle
Tempo di lettura: 10 minuti

Nuovi scenari, stessi valori in campo, si potrebbe riassumere in questo modo il Gran Premio di Miami, alla prima assoluta nel calendario di Formula Uno. Anche in Florida, di fatto, si è assistito ad una lotta di vertice tra Ferrari e Red Bull, in cui ad avere la meglio è stata, per la seconda gara consecutiva, la monoposto del team Anglo-Austriaco che, dopo un claudicante avvio di stagione, ha ora a disposizione la macchina migliore dello schieramento.

Il GP di Miami, quinto round della stagione 2022, malgrado la lotta a due per il successo di tappa, ha prodotto 57 giri non particolarmente entusiasmanti, salvo un paio di episodi, tra cui una Safety car a pochi giri dalla fine.
Il GP corso sul tracciato che si snoda attorno all'Hard Rock Stadium, come detto, non è stato ricco di azione in pista e colpi di scena tali da suscitare forti emozioni per i fan.
A provare emozioni, giustamente, sono stati soprattutto i tifosi Red Bull, poiché dopo i consueti 300 km di gara, circa, a trionfare è stata la RB18 di Max Verstappen, seguito dalle due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz.

Il quinto appuntamento stagionale ha riservato alcune sorprese, in termini prestazionali, tra i vari team, specie a centro gruppo. Tra le conferme troviamo Red Bull, in grandissima forma e capace di dominare il weekend. Ferrari è apparsa veloce seppur in lieve affanno rispetto ai diretti rivali, probabilmente a causa di un non trascurabile immobilismo in termini di upgrade. Non male Mercedes, staccata dalla lotta di vertice, capace di dimostrarsi terza forza in campo.
A deludere sono state McLaren, Aston Martin e AlphaTauri, mentre Alfa Romeo e Alpine hanno mostrato un buono stato di forma.

Svolte queste premesse, andiamo ad analizzare il rendimento di team e piloti, durante il Gran Premio di Miami con le nostre pagelle.


 

George Russell Miami 2022

Mercedes: 7

Portano aggiornamenti sulla W13 e iniziano a mostrare segnali di vita dopo un pessimo avvio di stagione. Chiaramente terza forza in campo, devono proseguire su questa strada.

Hamilton: 8
Dopo la debacle di Imola, arriva un gran bel weekend per Lewis. Entra in Q3 e va a punti in gara. Peccato poiché è battuto da Russell a causa delle dinamiche di gara sfavorevoli.

Russell: 8
Pessima qualifica per George, escluso dal Q3 per errori strategici. In gara è super, lotta, sfrutta le situazioni e batte Lewis Hamilton al traguardo. Applausi.




Red Bull: 9

Si confermano al top con forza: affidabilità ritrovata e performance top. Questo basta e avanza per regolare la Ferrari e portare a casa la vittoria. Peccato per la pole mancata.

Verstappen: 9
Domina il GP di Miami, sfruttando alla grande un'ottima Red Bull. Impeccabile per 57 giri, vince la seconda gara consecutiva e si rimette in gioco per il mondiale.

Perez: 6.5
Weekend solido ma senza acuti per Checo, quarto in qualifica così come in gara. Soffre di noie meccaniche che gli complicano il GP, anche se sul finale sfiora il podio di un soffio.


Max Verstappen e Charles Leclerc Miami 2022

Ferrari: 7

Inutile nascondersi: la F1-75, ad oggi, non è più la miglior macchina, ma è inferiore a Red Bull. Bene la qualifica, non la gara dove sfugge una vittoria che sarebbe stata importante. Urgono aggiornamenti.

Leclerc: 9
Con la Ferrari che ha tra le mani fa il massimo. Centra la pole al e lotta a vita persa in gara. Alla fine poco può davanti alla supremazia Red Bull e chiude P2.

Sainz: 8
Prima gara senza intoppi per Carlos dopo Melbourne e Imola. Qualifica e gara davvero solide per Carlos, anche in virtù del livello Ferrari. Ora serve continuità.

McLaren Miami 2022

Mclaren: 5

Dopo due gare positive, il team Inglese torna a fare male a Miami, poiché la MCL36 è lenta sin dal Venerdì e sono sempre nelle retrovie. Portano a casa zero punti e un ritiro. Peccato.

Norris: 5.5
Naviga nella seconda metà dello schieramento sin da Venerdì. In gara parte bene, lotta ma commette un errore con Gasly, andando a muro. Alla fine è out.

Ricciardo: 2
Continua il periodo negativo per Daniel che, per la seconda gara consecutiva porta a casa uno zero. Ok, la Mclaren non è veloce, ma lui non sta facendo assolutamente la differenza.

 

Aston Martin: 2

Come velocità sono in risalita ma commettono un grosso errore con le temperatura benzina, partendo con le due macchine dai box: gara chiusa con zero punti.

Vettel: 6.5
Gara da dimenticare per Seb, rovinata dell'errore del team per cui parte dai box. Rimonta, ma viene centrato da Schumacher quando era in lotta per i punti. Alla fine è out.

Stroll: 8
Stesse considerazioni svolte per Vettel, poiché la sua gara è rovinata prima del via da un'errore del team. Non si abbatte e rimonta sino a chiudere P10 sfruttando i guai altrui.

 

Alpine: 7.5

Confermano di essere solidi e competitivi, seppur tra sbavature e errori sprecano molto. Alla fine piazzano le macchine a punti, confezionando un weekend dignitoso.

Alonso: 5.5
Undicesima posizione, di nuovo dietro a Ocon: questo il GP di Fernando. Autore di una gara tutta in lotta, forse con troppa irruenza con cui si procura anche due penalità.

Ocon: 8
Dopo il crash in FP3 e la mancata disputa della qualifica, la gara di Esteban parte dal fondo. Non si abbatte, rimonta sino alla P8, battendo ancora una volta Alonso. Applausi.

 

AlphaTauri: 4

Procedono di alti e bassi sin dal primo GP. A Miami incappano in un pessimo weekend, non tanto come velocità, quanto per inconvenienti. Portano a casa un ritiro e uno zero. Serve voltare pagina quanto prima.

Gasly: 4
Brutto da dirsi, ma è lui l'elemento che regala brio ad un soporifero GP, poiché con i suoi crash regala show e provoca una Safety car che rimescola le carte. Per il resto il suo fine settimana è da archiviare quanto prima.

Tsunoda: 5
Fresco della super performance di Imola, è autore di un anonimo GP in Florida, figlio, probabilmente, del momento AlphaTauri. Deve mantenere il focus e tornare a far bene già da Barcellona.

 

Alfa Romeo Racing: 7.5

Continuano a essere molto veloci, probabilmente la sorpresa della stagione. Entrano in Q3 e sono in top10. Basta mantenere il ritmo per togliersi soddisfazioni.

Bottas: 8
Pilota rinato dopo il suo passaggio al team Alfa. Anche a Miami è davvero consistente, sia in qualifica (dove entra in top10), sia in gara, chiusa agilmente a punti, gran settimo (peccato per l'errore alla fine).

Zhou: N.C.
Gran premio non valutabile per Zhou, poiché è costretto al ritiro dopo pochi giri. Come prestazione non è male, ma in queste prime gare la sfortuna non si dimentica di lui...

 

Mick Schumacher Miami 2022

Haas: 5

Dopo un gran avvio di stagione, incappano nel primo GP negativo. Non super come prestazione, sbagliano anche nella gestione gara e portano a casa uno zero. Urge reset.

Schumacher: 5
Buon fine settimana per Mick sino a pochi giri dalla fine, fino quando poteva portare a casa i primi punti stagionali. Commette poi un grosso errore tamponando Vettel, rovinandosi la gara e facendo uno zero.

Magnussen: 5.5
Valgono, per Kevin, le stesse considerazioni svolte per il team Haas. Incappa nel primo weekend negativo della stagione, chiudendo fuori dai punti.


 

Williams: 8

Dopo la brutta gara di Imola, tornano ad affacciarsi in zona punti, rientrando in top10 dopo i punti centrati a Melbourne. Sfruttando le chance, possono piazzare la zampata.

Albon: 8.5
Con la vettura che ha, sta facendo grandi cose. Lotta per tutta la gara, sfrutta ogni chance, batte Latifi ed entra in zona punti. Cosa potrebbe fare di più? Super.

Latifi: 5
Ok, la Williams è deludente, ma Latifi non fa nulla per migliorare la situazione. Non sbaglia per tutto il fine settimana, ma è costantemente battuto da Albon.

Archiviato il GP di Miami, la F1 dà appuntamento ai suoi tifosi tra due settimane per il GP di Spagna, a Barcellona.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Miami 2022


Tag
ferrari | red bull | mercedes | mclaren | vettel | leclerc | norris | hamilton | bottas | norris | verstappen | russell | sainz | schumacher | aston martin | pagelle gp miami |


Commenti
-
Formula1.it

Nuova pista, stsssi valori: questo il GP di Miami animato, di nuovo, dalla lotta Ferrari-Red Bull per ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it