F1, le pagelle del Gran Premio di Germania

F1, pagelle del Gran Premio di Germania

By:
1044

Calata la bandiera a scacchi sul tracciato di Hockenheim è ora tempo, per il Circus della F1, di voltare pagina e pensare già al prossimo appuntamento tra una settimana in Ungheria, a Budapest.

Prima però è opportuno svolgere un'ultima analisi sulla gara tedesca, andando a dare dei giudizi a team e piloti.

Mercedes:5.5
Bene a metà.
Bene in qualifica con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che scattano P1 e P3, anche grazie alle disavventure Ferrari.
Male in gara, con errori strategici ed errori dei piloti, con Bottas out quando era in zona podio e Hamilton che prima sbatte in curva 16 e poi chiude con fortuna a punti (anche con penalità).

Hamilton:5.5
Si ok, fa la pole (ma con le Ferrari k.o.), ma in gara, dopo un buon primo stint, pasticcia facendo un errore e rimediando una penalità.
Alla fine chiude fuori dai punti, davanti solo alle Williams.

Bottas:4.5
In qualifica si fa battere anche da Max Verstappen, recuperando poi in gara.
Bene nella prima fase, poi si ritrova terzo dopo varie vicissitudini ma alla fine sbaglia e va a muro, ritirandosi.
Spreca una grossa chance di accorciare le distanze in classifica piloti.

Ferrari:6.5
Bene al venerdì, malissimo al sabato, bene in gara.
Non vanno più del 6.5 a causa del Sabato nero, altrimenti saremmo qui a parlare di una Rossa dominante in terra tedesca, e a causa di un grossolano errore di Charles Leclerc.

Leclerc:5
Bene al venerdì, non valutabile in qualifica.
Parte bene, risale fino in P2, ma butta tutto con un grossolano errore con pista bagnata.
Errore dovuto alla poca esperienza, ma che pesa molto.

Vettel:9
Un anno dopo il punto più basso della sua carriera, sempre in Germania, Seb porta a casa una gara stratosferica, che sa di riscatto.
Peccato per la qualifica, altrimenti avrebbe potuto giocarsi la vittoria con Leclerc.
Dove sono ora quelli che lo davano per "bollito" e inadatto alla Ferrari?

Red Bull:8.5
Sfruttano tutte le situazioni a loro favore, e colgono il secondo successo stagionale.
Impeccabile come sempre Max Verstappen, molto peggio Pierre Gasly, che prima del ritiro arrancava a centro gruppo.

Verstappen:9.5
E se proprio ad Hockenheim fosse iniziata la sua rimonta mondiale?
Non è più una sorpresa, sempre impeccabile.
Con questa vettura, e per come sta guidando, può togliersi belle soddisfazioni.

Gasly:5
Male al via, arranca a centro gruppo, colpisce Albon e si ritira.
È l'unico punto debole della Red Bull.
Chissà che con Kvyat e Albon così in forma non debba temere per il suo sedile?

McLaren:7.5
Ormai sono agilmente la quarta forza nel Mondiale.
Saccati dal gruppo, troppo lontani dai top tre.
Ottimo Sainz che gestice la gara alla perfezione, malgrado un testacoda.
Rimandato Norris (ritirato) non proprio in palla per la seconda gara consecutiva, battuto anche in qualifica da Sainz.

Sainz:8.5
Batte Norris in qualifica.
Parte bene e gestisce alla grande una gara molto difficile da interpretare.
Alla fine arriva in zona podio, e porta molti problemi al team di Woking.

Norris:5
Battuto da Sainz in qualifica, non benissimo in gara dove si ritira per un guasto alla PU.
Deve ritrovare il suo smalto delle scorse gare.

Renault:5
Male, anzi malissimo.
Doppio zero in gara.
Peccato perché con Hulkenberg poteva arrivare un gran risultato.
Male ancora una volta l'affidabilità con Ricciardo
 
Riccardo:5
Non guidabile in gara, poiché si ritira dopo pochi giri.
Male in qualifica perché battuto dal team mate Nico Hulkenberg.

Hulkenberg:4.5
In gara fa meglio di Ricciardo, ma poi rovina tutto con un grosso errore (malgrado la grossa esperienza) in curva 16-17, dove in molti sbagliano.

Toro Rosso:9.5
Fine settimana da incorniciare.
Secondo podio nella loro storia arpioanto da Kvyat, e punti solido Albon.

Kvyat:10
Perfetto, solido e consistente.
Fine settimana da da incorniciare, conquista un podio insperato, e diventa papà.
Si può chidere di più?

Albon:8.5
Ottima gara, fa il suo, si gioca il podio, alla fine porta a casa punti pesantissimi per la squadra.

Racing Point:8
Bene con un solo pilota, Stroll che va a podio.
Con un Perez in giornata avrebbero potuto fare benissimo.
Evidentemente il grosso pacchetto evolutivo ha funzionato alla grande.

Perez:4
Bene in qualifica dove batte ancora una volta Stroll.
Male in gara dove la mette a muro dopo pochi giri, in un giorno dove avrebbe potuto fare molto bene.

Stroll:8
Male in qualifica, come sempre ormai.
Bene, anzi benissimo in gara, dove chiude quarto, ad un passo dal podio.
Grande nel cambiare le gomme nel momento propizio.

Alfa Romeo Racing:5
Altra gara solida, in zona punti con Kimi e Giovinazzi, almeno all'apparenza, perché poi tutto sfuma via dopo la bandiera a scacchi.
Peccato per l'errore con le mappature della frizione al via, che fa ottenere 30 secondi di penalità a entrambi i piloti, facendo perdere loro i punti portati a casa.

Raikkonen:8
Immenso.
Immenso in qualifica, quinto, immenso in gara nel gestire una giornata pazzesca, lottando col coltello tra i denti anche con macchine molto più performanti.

Giovinazzi:7.5
Gara solida, e altri punti in bacheca.
Poco inquadrato dalle telecamere, ma consistente, velocissimo nel finale.

Haas:6.5
Forse si vede la luce in fondo al tunnel.
Riportano in pista il pacchetto aereodinamico dall'Australia e tornano le prestazioni.
Entranbi i piloti a punti, avrebbero forse potuto azzardare maggiormente con la strategia.

Grosjean:6.5
Bene in qualifica, davanti a Magnussen, a punti in gara.
Fa il suo, per riconquistare la fiducia del team...e magari anche la riconferma.

Magnussen:6
Dietro a Grosjean in qualifica, bene in gara dove la il suo, portando la macchina a punti per il bene del team.

Williams:6
Piccolissimi segnali si intravedono, con la vettura che ogni tanto viene inquadrata dal momento che si trova in lotta, anche se per pochi istanti, a centro gruppo.
Alla fine anche loro, grazie a Kubica, portano a casa un punto iridato.

Russell:5
Unica volta che si fa mettere dietro da Kubica, il team mate va a punti.
Fallisce, di fatto, la possibilità, per lui, di portare per primo un punto in casa Williams.
Un mezzo fallimento.

Kubica:7
Sfrutta la penalità ai piloti Alfa Romeo Racing e porta a casa il primo punto della stagione.
Una mezza vittoria, per lui, visto il mezzo che ha a disposizione.
Per la prima volta, inoltre, sta davanti a Russel.
 



Tag
f1 | ferrari | 2019 | scuderia | vettel | leclerc | binotto | pu | maranello | mercedes | hamilton | bottas | raikkonen | fia | verstappen | ricciardo | red bull | alfa romeo | haas | williams | kubica | stroll | perez | giovinazzi |


Commenti
- Formula1.it
...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it